mercoledì 15 maggio 2013

LET’S SING A SONG: Baa Baa Black Sheep



Ultimamente mi sembra che il tempo mi scivoli addosso così velocemente da non riuscire ad afferrarlo e viverlo appieno. Mia mamma dice che con due bimbi piccoli è così e che la saggia bisnonna (proprio quella della valigia!!) diceva sempre “Co’ se svedela no se fa formai!!” (quando si svezzano i vitellini non si fa formaggio)



Ovviamente a complicare il tutto c'è che Marco è nel pieno delle sue attività di scoperta: cammina e si arrampica ovunque cercando di afferrare gli oggetti, gridando e ridendo come un matto. Il che è una buona cosa, così so quando ne combina una delle sue, perché improvvisamente cala il silenzio.

Come prima. Silenzio di tomba. Vado in soggiorno e Marco non c’è più. Lo chiamo: nessuna risposta (ovviamente!!vuoi che si faccia trovare mentre combina marachelle??!!). Nelle camere non c’è. In bagno neppure. Piccola ansia … e poi lo trovo sul poggiolo che gattona felice all’aria aperta!! Coperto di polvere nera dalla testa ai piedi… Poco male, visto che 5 minuti prima lo avevo trovato che giocava allegramente sul pavimento della cucina con una tazza di ceramica che miracolosamente si è salvata…


Allora ogni tanto, per calmarlo, guardiamo assieme un po’ di canzoncine in inglese. Ultimamente la sua preferita è Baa Baa Black Sheep. E’ molto semplice e molto antica. Ho scoperto in Wikipedia che la prima versione pubblicata risalirebbe addirittura al 1731!



Comunque le parole sono queste:

Baa, baa, black sheep,

Have you any wool?

Yes, sir, yes, sir,

Three bags full;

One for the master,

And one for the dame,

And one for the little boy

Who lives down the lane.

Che, più o meno, in italiano suonano così:

Baa baa pecora nera
Hai un po’ di lana?

Sì signore, sì signore tre borse piene
Una per il maestro
Una per la signora
e un' altra per il piccolo ragazzo
che abita qui giù nella strada.



Vi lascio i soliti link ai video.

Questa è la versione preferita di Marco: Black sheep 1



Mentre questa (con le parole) è quella preferita da Sara (ovviamente per la presenza di una pecora rosa…): Black sheep 2



Buon viaggio!!

8 commenti:

  1. anche io ascolto sempre questa canzoncina con Antonio, almeno sta fermo qualche secondo.....ciao simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono l'unica allora!! Io mi consolo pensando che forse imparerà anche un po' di inglese...ma come è bello vederlo stare fermo che sorride alle pecorelle! :-)
      un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao... è molto carino il tuo blog :) se vuoi passa a vedere il mio blog ti lascio il link http://blog.giallozafferano.it/cotonemagico/
    grazie.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!ma che belli i tuoi lavori... devo riprendere a ricamare anche io, con tutti quei bei spunti!!
      un abbraccio

      Elimina
  3. Ah guarda, tua nonna aveva proprio ragione! Con i bimbi piccoli, non ci si annoia di certo! Carina la canzone, non la conoscevo!
    Grazie per essere passata, ma io ti seguivo già!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clara!
      ah sì, spesso la saggezza delle nonne non sbaglia!
      non sapevo che mi seguissi, beh, allra son felice di ricambiare :-)
      un abbraccio

      Elimina
  4. Ciao, complimenti hai vinto un premio!! Passa da me a ritirarlo!!
    MIlly
    http://milleideecreative.blogspot.it

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...